martedì , 21 ottobre 2014
Ultime notizie

Superstizioni,false credenze

Fin dai tempi più antichi gli animali,essendo in continuo contatto con l’uomo,sono stati soggetti alla sua osservazione,e,alla sua incomprensione.L’uomo primitivo trovava il comportamento animale strano,e misterioso e quindi faceva di esso l’oggetto delle credenze e delle superstizioni più assurde.In India per esempio,dove la popolazione è rimasta in gran parte primitiva,abbondano superstizioni e leggende sugli animali più vari e più diffusi.In viaggio attraverso l’India con un pullmino ho avuto una piccola collisione con una mucca che camminava per le strade di Bombay;ho dovuto pagare una forte multa e scappare per non essere linciata insieme ai miei compagni di viaggio.Inoltre sempre in India le scimmie sono considerate animali dai poteri sovrannaturali.Ma anche dagli indiani viene riconosciuto il carattere estremamente dispettoso di questi animali,infatti dove cè un matrimonio,ilpadrone di casa mette fuori dalla porta un vestito della frutta e delle noci per un’eventuale scimmia  che voglia partecipare,perchè questi suscettibili animali,offesi per non essere stati invitati potrebbero fare irruzione nella casa, distruggerla dopo aver naturalmente rovinato il matrimonio.Questa storia ricorda molto la fiaba della bella addormentata.Inoltre si dice che le ossa delle scimmie portino disgrazia e che nominare una scimmia al mattino  significa non aver da mangiare per tutto il giorno.Le leggende sulle scimmie però non sono una prerogativa dell’India infatti in Africa si pensa che le scimmie possano decidere se il tempo sarà buono o cattivo.Nella Nuova Guinea si crede che le anime dei morti passino nel corpo delle scimmie,che sono quindi intoccabili.

About Barracristina

Inserisci un commento

Scroll To Top